mercoledì 24 febbraio 2016

In my mailbox #16

Due minuti di tempo libero per finire questo post!
Ragazzi, grazie a tutti per il sostegno, non vedo l'ora di tornare operativa ♥

Disclaimer: rubrica creata da Kristi di The Story Siren.
Fiera di essere risucita a trattenermi
Cartacei - Sono così pochini che non contano, vero? Vero?

L'assassino - Il ritorno, di Robin Hobb. Regalo di Natale: non potevo certo farmelo scappare. Sono un po' in ansia perchè la trilogia precedente sembrava aver chiuso definitivamente le avventure di Fitz e compagnia, e non vorrei che riprenderle fosse una forzatura... ma devo fidarmi della Hobb.

Rosemary's Baby, di Ira Levin. Regalo di Natale anche questo qui: Ira Levin da noi è difficilissimo da trovare, quindi Rosemary's Baby l'ho letto in versione piratata. La ristampa, ovviamente, non poteva sfuggirmi (puntavo la versione digitale, ma ho approfittato delle feste per farmi regalare il cartaceo).

Il gatto non adulterato, di Terry Pratchett. Sono felice che la Salani abbia pubblicato qualche altra opera di Pratchett, anche se avrei preferito che andasse avanti con Mondo Disco. Non capisco perchè pubblicare uno dei suoi libri più vecchi (è del 1989).

Cesare - Il genio e la passione, di Colleen McGullough. Preso seguendo l'impulso del momento salvo scoprire a casa che si tratta del quinto di una serie: sarebbe stato bello se la quarta di copertina l'avesse almeno accennato. O se ci fosse all'interno l'elenco degli altri.

Star Wars - Contagio Mortale, di Joe Schreiber. Dopo l'uscita al cinema de Il Risveglio della Forza in Italia c'è stato Il Risveglio del Marketing: tutto l'Universo Espanso non è più una cosa di nicchia che se lo compravi ti guardavano peggio che se stessi comprando del porno. La cosa divertente è che ora viene pubblicato con dignità anche quello che Universo Espanso non è più, e mentre ero lì che valutavo se prendere o meno L'Erede dell'Impero, l'occhio mi è caduto su questo libro. E ho letto la quarta.
Zombie nello spazio profondo, in Guerre Stellari? Non potevo resistere alla tentazione.

E-Book - Beh, qui mi sono contenuta un po' meno

Il grande strappo, di Giuseppe Menconi. Romanzo edito da Vaporteppa che mi ha attirata subito, sia per la trama che per la copertina. Considerando il loro rapporto qualità/prezzo che definire onesto è poco non ho neanche avuto il dubbio se comprarlo o meno.

Le prime quindici vite di Harry August, di Claire North. Claire North, aka Kate Griffin, aka Catherine Webb. Una scrittrice con una grande passioni per gli pesudonimi e autrice delle serie di Matthew Swift e Magicals Anonymous, che ho tanto sperato arrivasse anche in Italia. E visto che questo libro è arrivato l'ho preso in italiano, anche se la copertina è orrenda e noiosa.

Le stelle cadenti, di Giovanni Virginio Schiapparelli. L'ho pescato dal catalogo di Vaporteppa, visto che è disponibile gratuitamente: in tutta onestà l'argomento non è che mi ispiri molto, ma mi ispira molto l'epoca in cui è stato scritto. E poi è corto.

La caduta di Hyperion, di Dan Simmons. Il primo mi è piaciuto un sacco, e quindi ecco qui il secondo.

Il dominio del fuoco, di Sabaa Tahir. Preso dopo aver letto recensioni entusiaste più o meno ovunque, l'ho letto e - cosa strana - sono quella a cui non è piaciuto.

King Arthur and her Knights, di K.M. Shea. Ok: questa è una serie dove re Artù in realtà è una ragazza trasportata indietro nel tempo da Merlino, e la cosa è così assurda che potrebbe anche non essere male.

15 commenti:

  1. Risposte
    1. Ora devo solo decidere ad iniziarlo XD

      Elimina
  2. Voglio leggere quello di Terry Pratchett, e anche io vorrei gli altri del mondo disco, adoro le sue storie e mi hai fatto venire voglia di fare una bella rilettura :)
    Buone letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggere e rileggere Terry Pratchett è cosa buona e giusta u_u

      Elimina
  3. Di Schiaparelli forse il più curioso e interessante è quello su Marte, l'altro gratuito che abbiamo rilasciato. Fa pure ipotesi su come eventuali alieni potrebbero essere organizzati per gestire i canali di Marte. ^^

    RispondiElimina
  4. Concordo in pieno sulla Hobb, infatti ho il libro da prima di Natale e ogni volta che finisco un libro lo prendo in mano non ho il coraggio di aprirlo, così lo posso e leggo qualcos'altro... ma sono fiduciosa e riuscirò ad iniziarlo, prima o poi!
    E non sapevo dell'uscita di un nuovo libro di Pratchett, devo rimediare al più presto, anche se la scelta lascia perplessa pure me... :(
    E sono d'accordo anche sul Il dominio del fuoco, non l'ho trovato brutto, ma mi ha delusa :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di non essere l'unica a non averlo amato alla follia XD
      Lo recensirai?

      Elimina
  5. XD DAi, un titolo come Il gatto non adulterato è proprio da leggere. Poi ecco che il Duca arriva a mettere pulci nelle orecchie come se non avessimo abbastanza da leggere ;) SU Rosemary's Baby ci siamo già confrontate e secondo me, almeno in questo caso, la copia cartacea merita di finire in libreria. Quel romanzo di SW, invece, un po' mi incuriosisce un po' mi fa venire l'orticaria... aspetto di leggere i tuoi commenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre che al titolo c'è anche l'autore XD
      Quello di Star Wars credo che sarà o bene bene, o male male. Dubito possa esistere una via di mezzo u_u

      Elimina
  6. Lasciare un libro di Pratchett in libreria è un crimine di cui nessuno dovrebbe macchiarsi, anche se è coetaneo della Stele di Rosetta, quindi hai tutta la mia stima.
    Quello di Artù poi ha quel potenziale tra "gemma nascosta" e "boiata pazzesca" che mi fa desiderare di avere la tua recensione qui e ora. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico crimine peggiore rispetto a lasciare Pratchett in libreria è non pubblicarlo.
      Sto rimandando la lettura di quello di Artù proprio per la recensione: la voglio fare, ma non ho tempo D:

      Elimina
  7. Voglio leggere la Hobb!!!! Ma sono così tanti libri e soprattutto così lunghi che... insomma... convincimi! ;)

    sei stata taggata nel mio tag primaverile :) http://memoriedinchiostro.blogspot.com/2016/03/tag-primavera-tra-le-pagine.html

    RispondiElimina