venerdì 27 settembre 2019

Ciclo Arturiano

Alla fine ho deciso di farlo: un menù per le recensioni dedicate ai retelling del ciclo arturiano.
Non è stato facile, si parla di una saga con secoli di retcon senza un canon preciso (ad esempio all'inizio Lancillotto non esisteva e Mordred non era figlio di Artù); il dubbio sull'ordine da dare all'elenco è stato enorme: cronologico? Alfabetico? Per serie?
Per cui alla fine ho deciso di fare una cosa... provvisoria. Che coi miei tempi probabilmente significa che rimarrà così per dieci anni, ma sono dettagli.
Visto che ho letto un sacco di retelling ma ne ho recensito una minima parte, ho deciso che per il momento la lista si dividerà in due: gli autoconclusivi (o le serie di cui ho letto solo un volume), e poi le serie.
Fatemi sapere se vi interessano informazioni aggiuntive come l'hanno di pubblicazione.

AUTOCONCLUSIVI

Blessed Bastard - Ruth P.M. Lehman
Guenevere: Queen of the Summer Country - Rosalind Miles
Guinevere: A Medioeval Romance - Lavinia Collins
Il cavaliere del lago - Giles Kristian
Il gigante sepolto - Kazuo Ishiguro
Mordred - Nancy Springer
Morgana - Simon Kansara e Stephane Fert
My boyfriend Merlin - Priya Ardis
Out of Avalon - Autori Vari
The forgotten sister - Kieran Higgins
Tristano e Isotta - Thomas


SERIE

Albion - Bianca Marconero
Albion
Albion: Diario di un'Assassina
Albion: Ombre
Albion: Il principe spezzato

Duologia di Camelot - Nancy McKenzie
Queen of Camelot
Grail Prince

Guinevere - Persia Woolley
Child of the Northen Spring
Queen of the Summer Stars
Guinevere: The Legend in Autumn

Le cronache di Merlino - Mary Stewart
La grotta di cristallo
Le grotte nelle montagne
L'ultimo incantesimo
Il Giorno Fatale

7 commenti:

  1. Ciclo che mi piacerebbe approfondire. Ho il sospetto che il post potrà tornarmi utile, grazie. ;)

    RispondiElimina
  2. Non sono una grande fan del ciclo arturiano, credi aver letto solo un retelling (Le nebbie di Avalon) e da piccola qualche storia riadattata per cui non so neanche quanto lontana dal canone. Però sono una fa di liste e organizzazioni XD, quindi mi permetto di dare comunque qualche suggerimento (sentiti libera di dire: ma sei matta?!?!)
    sarebbe bello per esempio secondo me anche una divisione per personaggi, cioè se il tal romanzo è più incentrato su uno o più di loro, oppure se è corale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non è male come idea? Però credo che aspetterò di avere recensiti di più (e giuro che non ne ho letti solo su Ginevra XD)

      Elimina
  3. Ciao Katerina, io di questi ho letto solo il ciclo della Marconero, che resterà per sempre nel mio cuore. Come mi suggerisci di continuare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se leggi in inglese, con quelli Persia Woolley. Sennò quelli della Stewart :)
      Però la Woolley, per me, è emotivamente devastante: se vuoi qualcosa di easy sempre in inglese ti direi Queen of Camelot (Ginevra è un po' una Mary Sue, ma Arthur è scritto benissimo) o Il cavaliere del lago di Kristian ^^

      Elimina
    2. ps: il mio headcanon è che le le versioni originali di Lance, Elena e Marco siano quelle scritte dalla Woolley XD

      Elimina