lunedì 30 dicembre 2019

Tirando somme libresche

Ci siamo. È il momento di fare i conti con i peccati del 2019: le compere scriteriate senza tenere conto della TBR, dello spazio che ho in casa, del buonsenso.
Ho un problema, quando si tratta di libri.

sabato 28 dicembre 2019

Classifica 2019

Ed eccomi qui a tirare i fili di questo 2019 letterario, e ammetto di essere leggermente sgomenta: andando a guardare i vecchi, mi rendo conto che sto attraversando una leggera crisi di lettrice che dura dal 2016.
Credo che a questo punto debba semplicemente prendere atto di due cose: la prima è che la mia vita è cambiata, e non tornerò a leggere come e quanto prima.
La seconda è che i miei gusti si stanno modificando, ergo il tipo di libri che andrò a leggere saranno diversi... ma siccome ho ancora una TBR immensa creata prima, probabilmente non sarò sempre così tanto soddisfatta dalle mie letture.
Ma andiamo a vedere come è andato questo 2019.

[ps: indovinate chi ha avuto una combo micidiale di delirio a lavoro e Natale con parenti, al punto da non riuscire nemmeno ad accendere il pc?
Buon Natale a tutti in ritardissimo!]

venerdì 20 dicembre 2019

Morgana

Morgana, di Simon Kansara e Stephane Fert.

Graphic nover + retelling arturiano = Katerina felice.

mercoledì 18 dicembre 2019

L'ibisco viola

L'ibisco viola, di Chimamanda Ngozi Adichie.

Dopo il bellissimo Americanah non potevo non leggere altro di questa autrice.
E non ho intenzione di fermarmi qui.

mercoledì 11 dicembre 2019

End of the Year Book Tag

Forse è il caso di iniziare con qualche post volto a nascondere il fatto che sto leggendo pochissimo e il blog ne risente.
Torniamo ai tag, dai!
Come si può intuire dal nome, questo tag serve a tirare le somme dell'anno libresco... che forse non è il più adatto per una persona che ci sta mettendo mesi/anni a capire come organizzare la vita da adulta semi-funzionale.

venerdì 6 dicembre 2019

Instant Family

Ho da poco deciso di abbonarmi ad Amazon Prime: un po' perché le spedizioni in un giorno mi fanno comodo, un po' perché i miei giorni da pirata stanno volgendo al termine e 3 € al mese sono più gestibili di un numero imprecisato di malware.
Ovviamente, come ho fatto l'abbonamento come sono entrata in un periodo in cui non ho comprato più niente, mentre per le serie... diciamo che sto sfruttando il servizio per recuperarmi This is us, serie splendida ma il cielo mi è testimone che sono un fiume di lacrime dopo ogni puntata.
Comunque, alla fine ho deciso di guardarci anche un film: Instant Family, ad alto tasso emotivo visto che parla di famiglie affidatarie, ed ispirato alla storia del regista, Sean Anderson, che ha adottato tre bambini.

giovedì 5 dicembre 2019