giovedì 3 settembre 2020

In my mailbox #36

Post fuori programma, perché ho fatto la scaletta dei post di settembre e in pratica o lo mettevo random, o si andava ad ottobre e non volevo pubblicarlo così in là.
Certo, non avevo calcolato che in questo modo subito dopo il WWW... Wednesday dove mi gloriavo di aver dato una bella botta alla tbr appare un In my mailbox che riporta le cose più o meno dove stavano prima, ma qui le cose si fanno con la professionalità di una ciabatta... tipo che in otto anni di blog, è il primo mese che faccio una scaletta dei post.
Comunque voglio essere positiva: al di là di tutto, sono comunque nel pieno di un anno dove ho letto solo ciò che avevo in tbr, dove ho venduto moltissimi dei miei libri, e dove tutto ciò che ho comprato fa parte della wish list. Perciò dai, consideriamolo un successo.
O almeno un miglioramento rispetto agli altri anni.
Ops, I did it again.

Cartacei - Perché non ho ancora imparato la lezione

Un'estate con la strega dell'Ovest, di Kaho Nashiki. L'ho desiderato da quando ho letto la recensione di Sophie, ma ho resistito all'impulso di comprarlo subito, aspettando l'occasione. Che infine è arrivata: non solo il libro è uscito in edizione economica, ma è stato anche inserito nella promozione Feltrinelli "Prendi 2, paghi 9.90".

Eroi, di Giorgio Ieranò. Ovviamente, avendo preso Un'estate con la strega dell'Ovest in promozione, ero poi "obbligata" a prendere un altro volume, ed era da un po' che volevo leggere questo qui: la mitologia greca mi piace parecchio e ho già letto diverse opere per conto mio. Vediamo un po' come questi eroi vengono raccontati da un'esperto.

Una stanza tutta per sé, di Virginia Woolf. Non ho mai letto niente della Woolf: è un'autrice che mi terrorizza, e per qualche motivo sono sempre stata certa che non l'avrei né capita né apprezzata. Un grazie quindi alla pagina L'ha scritto una femmina, che con una citazione da questo libro mi ha dato la spinta necessaria a leggere Virginia Woolf.

Amatissima, di Toni Morrison. Come ho detto qualche tempo fa, vorrei rendere la mia libreria un po' meno bianca, e Toni Morrison è un'autrice acclamata da tutti. Amatissima tecnicamente avrei dovuto farmelo prestare da mia madre, ma lei l'aveva prestato a qualcuno che ha deciso di tenerselo. E quindi eccolo qui. 

Alce Nero parla, di John G. Neihardt. Altro tentativo di variegare la mia libreria, con la storia di Alce Nero, sacerdote Sioux che racconta la sua storia e quella del suo popolo. Un libro che so già rimarrà a prendere la polvere per anni, perché la storia degli Indiani d'America mi uccide dentro da quando avevo sette anni e mio padre mi raccontò cosa gli era stato fatto.

E-book - Ok, un po' la lezione l'ho imparata

E poi basta. Manifesto di una donna nera italiana, di Espérance Hakuzwimana Ripanti. Ho preso questo libro grazie a Tiffany del canale Miss Fiction Books, una delle booktuber italiane che preferisco. In Italia si parla troppo poco del razzismo italiano, e troppo spesso quando succede la parola viene data ai bianchi, come se gli italiani originari di altri parti del mondo non esistessero. 

Now I rise, di Kiersten White. Siccome a quanto pare negli ultimi mesi ho deciso che le liste mi piacciono, mi sono fatta anche la mia bella lista di e-book da recuperare. Questa saga della White la devo portare avanti da anni, e visto che sto cercando di fare le cose con criterio (sia come letture, che come acquisti) è finalmente giunto il momento di portarla avanti. E poi il primo mi era piaciuto.

Wolfsong, di T.J. Klune. Di questo autore (e di questo libro) ho sentito così tanto parlare da MissNerily, che non potevo non inserirlo in wish list, e poi attendere a gloria la pubblicazione italiana. Non so niente della trama, se non "licantropi gay".

11 commenti:

  1. Mi sa che farò come te, e se c'è ancora la promo prenderò Un'estate con la strega dell'Ovest e Eroi.

    Una stanza tutta per sé è una vita che voglio leggerlo, ma non mi decido mai :/
    Ti auguro delle buone letture ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^^
      Non so se ci sia ancora la promozione, sono stata brava e non ho più messo piede in libreria XD

      Elimina
  2. Un'estate con la strega dell'ovest ed errori vorrei tanto leggerli anche io! Adoro la mitologia greca e mi attira la trama del libro di Nashiki.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono due titoli molti interessanti ^^

      Elimina
    2. Comunque odio il correttore automatico e odio ancor di più me stessa per non controllarlo mai. Volevo scrivere "Eroi" XD

      Elimina
  3. wolfsong mi è piaciuto da impazzire. Non mi aspettavo che fosse tutto così intenso!
    Di Ieranò ho letto Olympos e mi è piaciuto molto. Lo consiglio, ma forse se sei informatissima sull'argomento magari non troverai nulla di nuovo. Però a me è piaciuto tanto il modo in cui riassume le principali divinità (con tanto di divinità minori) in un paio di pagine. Conto di leggere presto anche Eroi, preso anch'io con la promo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wolfong l'ho iniziato ora, sono curiosisstima *^*

      Elimina
  4. "Una stanza tutta per sé" è un saggio, e per questo non una lettura facile e scorrevole (almeno per me), ed è anche un po' deprimente quando ti rendi conto di quante cose sono ancora tali e quali. Però è bellissimo! :)
    Gli altri non li conosco se non per vago sentito dire, attendo le tue recensioni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Una stanza tutta per sé credo di dover proprio aspettare il momento giusto, e spero davvero di riuscire ad apprezzarlo come hanno fatto praticamente tutti :D

      Elimina
  5. Ciao Katerina! Quanto ti capisco! Come hai visto nel mio post qualche giorno fa, ad agosto ho praticamente svaligiato l'usato. Ma no, io la lezione non l'ho imparata! Siamo al 3 di settembre e già mi sono arrivati due pacchi e oggi ho fatto due acquisti a Libraccio che ho incrociato per caso durante una gita! Ora del 30 ho paura! ��

    "Un'estate con la strega dell'Ovest" mi ispira tantissimo! Quando lo leggerai voglio sapere la tua opinione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, almeno li hai presi all'usato, poteva essere peggio XD

      Elimina