giovedì 30 agosto 2018

Chiuso per lutto

L'estate è finita sulla nota peggiore: domenica è morto mio nonno, all'età di 94 anni.
Sempre lucido, fino a poco meno di un mese fa andava ancora in paese, poi un giorno ha detto di essere stanco e non si è più alzato.
Non era malato, anche il dottore ha detto che non c'era niente da curare. Se n'è andato come tutti abbiamo sempre detto: perché non era immortale.
C'è il dolore, certo, ma anche la consapevolezza che nel 2018 si è spento nella sua casa, nel suo letto, senza dolore e circondato dall'affetto della sua famiglia, che non è poco.
Ma, come ha detto mio cugino, un grande uomo lascia sempre un vuoto e sarà difficile colmarlo solo coi ricordi.

Fino a domenica il blog rimarrà chiuso, non ho avuto né il tempo né la testa di scrivere qualcosa, poi vedrò di riprendere a pubblicare in modo regolare.

10 commenti:

  1. Sono davvero addolorata nel leggere questo post, purtroppo so bene cosa si prova in quest'occasione.
    Prenditi tutto il tempo che ti serve.

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace tantissimo per la tua perdita, non ti preoccupare per il blog e prenditi il tempo necessario.

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace tanto per il nonno, credimi ti capisco e ti dico di stare vicino alla tua famiglia, il blog certamente può aspettare.

    RispondiElimina
  4. Ti sono vicina, soprattutto adesso. A giugno se n'è andato il mio nonno paterno e, proprio lunedì, la nonna materna a cui volevo un bene dell'anima. Domani funerale. Un grande abbraccio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sono vicina. Sono tappe obbligate della vita, ma questo non ci rende più pronti quando arrivano.

      Elimina
  5. Le mie condoglianze. Mi dispiace molto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti delle condoglianze.

    RispondiElimina